La parola ai protagonisti!

Tornata dal Convegno sulla Qualità dell’Integrazione a Rimini, le impressioni, gli spunti, le sollecitazioni sono tantissimi. Uno spunto peró si fa strada con sempre più forza fra le mie riflessioni: la necessitá di lasciare più spazio ai veri protagonisti del processi dell’ integrazione, le persone con disabilità!

Quando ieri ho visto 3000 persone della plenaria ascoltare in silenzio l’intervento di Claudio Imprudente, prendere appunti sui contenuti che ci proponeva e ridere alle sue battute, mi é sembrato di avere davanti qualcosa di preziosissimo e potentissimo. Ascoltare Claudio Imprudente non è solo ascoltare qualcuno che riflette sul significato della disabilità con competenza e profondità, ma é qualcuno che incarna un modo di viverla. La professoressa Caldin ieri ricordava che Claudio ha ricevuto la laurea honoris causa per aver rovesciato il concetto di disabilità sovvertendo l’immagine della persona con disabiltá come triste o perdente; mostrandola invece come capace di intessere relazioni, capace di ironia e creativitá che permettono il superamento di molte difficoltà. E ieri questo lo abbiamo visto, non solo in quello che Claudio a parole ha espresso, ma nel modo di vivere che ci ha mostrato: abbiamo visto comunicare qualcuno che non parla e 3000 persone stare ad ascoltare, abbiamo visto ridere e far battute, abbiamo visto riflettere molto profondamente.

E allora penso a quanto prezioso sarebbe dare più visibilitá a tutte quelle persone con disabilitá capaci di queste riflessioni e di questi modelli. E soprattutto penso che sarebbe importante organizzare iniziative in cui si diffonda un cultura della partecipazione delle persone con disabilitá. La partecipazione, infatti, penso che non venga da sé, questo vale per tutti.  Prendere posizione,  discutere,  riflettere criticamente, comunicare idee sono azioni partecipative da imparare. 

Si fa quindi strada un progetto: pensare a come si potrebbe costituire un gruppo di persone con disabilitá che hanno voglia di prendere posizione sui temi dell’intergrazione e inclusione scolastica, che possano indicarci un altro punto di vista. Se conoscete iniziative di questo tipo, raccontaci!

Una risposta a “La parola ai protagonisti!

  1. un grazie dal cuore per “tutto”. Riguardo a Claudio….insuperabile in tutti i sensi! Lo “conosco” da tempo, visto e ascoltato più volte…ma questa é stata come dire “di più”….ho pianto di felicità e commozione

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...