Archivi tag: GRIIS

viaggio studio Barbiana

IMG_6034
Sabato mattina 43 studentesse della Facoltà di Scienze Formazione della Libera Università di Bolzano, accompagnate da Heidrun Demo e Vanessa Macchia, hanno fatto visita ai luoghi in cui don Lorenzo Milani ha realizzato la sua idea di scuola per tutti, di scuola che dà di più a chi ha di meno. Sono passati ormai più di 50 anni da quell’esperienza, eppure così attuale ne è il messaggio.
Abbiamo visitato la piccola chiesa e la scuola di Barbiana. Colpisce la piccolezza materiale: un’aula, dei tavoloni autocostruiti, niente materiali didattici…se con quelli -tanti e dotati ognuno della propria storia e progettualità- autoprodotti dai ragazzi. Una piscina che sembra una pozza, ma quando un ex-allievo te la racconta è fatta di progetti, misure, idee, pale che scavano, modifiche e solo infine piscina.
Abbiamo avuto la fortuna di incontrare Michele Gesualdi, curatore di molti libri su Don Milani e presidente della Fondazione don Milani, ma soprattutto uno dei primi sei allievi del Priore. I suoi racconti hanno dato corpo e emozione a quelle idee che avevamo letto nei libri.
E allora che cosa portare con sé, da un’esperienza così unica…cosa portare fino ai nostri tempi. A me vengono in mente tre cose, ma ognuna di noi, potrebbe certamente continuare l’elenco.
1. L’idea di giustizia e equità: la scuola è il luogo che deve compensare le ingiustizie sociali, se le acuisce qualcosa non funziona.
2. Una didattica fatta di progetti, nati dall’impegno e dall’interesse di cambiare e costruire qualcosa nel proprio contesto (I Care): competenze che si formano facendo, progettando, discutendo.
3. La parola, la scrittura, il dialogo come forma di emancipazione.

Annunci

Il GRIIS al Convegno La qualità dell’Integrazione a Rimini

convegno rimini
Saremo presenti alla 9^edizione del Convegno sulla Qualità dell’integrazione di Rimini.
E’ sempre un bellissimo momento per incontrarsi, aggiornarsi, scambiarsi nuove idee ed evolvere quelle che ormai da tempo ci scaldano cuore e mente!

8 nov. plenaria. Alunni con BES: passi in avanti verso una scuola inclusiva (Dario Ianes)
8 nov. 14.30-16.30. Index per l’inclusione e Quadis: valutare l’inclusività a scuola (Heidrun Demo, con Elisabetta Ghedin e Giancarlo Onger)
8 nov. 17.00-19.00. La classe digitale inclusiva (Francesco Zambotti)
8 nov. 17.00-19.00. Insegnanti “bis-abili”? L’evoluzione dell’insegnante di sostegno (Dario Ianes, con Andera Canevaro, Paolo Fasce e Carlo Scataglini)

9 nov. 14.30-18.30. Tavola rotonda sui BES. La scuola dopo le direttive ministeriali (Dario Ianes con Luigi d’Alonzo)

Guarda il programma completo del Convegno.

I numeri del Convegno: grazie a tutti!

aula magna BZ
Siamo al lunedì post-convegno e torniamo al lavoro … stanchi, ma felici!
E se é vero che i numeri non sono indicatori di qualità, sono però certamente indicatori di partecipazione.Eccone alcuni
604 sono stati i partecipanti (60% del Trentino Alto Adige, 40% dal resto d’Italia)
19 le regioni italiane rappresentate
80 i relatori
252 sono questionari di gradimento restituiti
con queste valutazioni complessive del convegno
ottimo-buono: 82,7%
discreto: 12,6%
sufficiente-insufficiente: 3%.
Che dire allora? Grazie a tutti dalla nostra direzione scientifica! I Convegni si fanno partecipanti, relatori e organizzatori insieme…questa volta la sinergia ci è proprio piaciuta! Speriamo di fare ancora meglio alla terza edizione del Convegno che, come da nuovissima proposta, si chiamerà allora semplicemnete “Inclusione Scolastica”.
E prestissimo saranno a disposizione le slides delle presentazioni…

Fresco fresco di stampa: Index per l’Inclusione nella pratica

Index nella Pratica
E’ ancora negli scatoloni, ma ormai fatto e finito! Si tratta dell’ultimo libro del nostro gruppo “Index per l’Inclusione nella pratica. Index für inklusion in der Praxis”, edito da Franco Angeli e che avrá una sua prima diffusione al II Convegno Nazionale sull’Integrazione e Inclusione Scolastica (Bolzano 12-13 aprile 2013). Il testo sarà infatti regalato a tutti i partecipanti e presentato sabato sia in un work-shop nella mattinata che nella plenaria del del pomeriggio.
L’Index per l’Inclusione è uno strumento per l’autovalutazione e la progettazione partecipata e condivisa dell’inclusione scolastica ormai affermato a livello internazionale e tradotto in 35 lingue. Per chi volesse approfondire, abbiamo già pubblicato un post sullo strumento alcuni mesi fa.
Questo libro è basato sui risultati di una ricerca-azione condotto in diverse scuole della Provincia di Bolzano: alunni, genitori e soprattutto insegnanti hanno utilizzato lo strumento per due anni scolastici, accompagnati dai ricercatori del nostro gruppo che ne hanno documentato e analizzato le esperienze. Ne è nato questo manuale in cui dirigenti e insegnanti di ogni ordine di scuola troveranno indicazioni pratiche per utilizzare al meglio l’Index, riutilizzando strumenti e metodologie che si sono dimostrate efficaci e evitando fin da subito possibili fonti di difficoltá.
Alla base di questo lavoro c’é il forte valore che attribuiamo alla ricerca applicativa, quel tipo di ricerca che genera il sapere necessario a utilizzare nella pratica strumenti e metodologie scientificamente riconosciuti come validi. Perchè insegnanti e dirigenti siano messi nelle condizioni di mettere in pratica questo sapere é importante non dimenticare un importante compito della ricerca: comprendere e esplicitare quali sono gli elementi concreti del contesto scuola che facilitano o invece ostacolano questo processo. Se la ricerca di questo non si occupa, troppi strumenti e metodolgie che in teoria funzionano continueranno a rimanere nei cassetti o a impoverarsi sugli scaffali, senza che il loro potenziale diventi vera forza innovatrice per la scuola di tutti i giorni!

E’ PROLUNGATO IL CALL FOR PAPERS: 8 MARZO


Abbiamo prolungato il Call for Papers: la nuova scadenza è l’8 marzo 2013. Mandate i vostri contributi per condividere con noi le migliori buone prassi delle scuole in cui lavorate e i risultati delle vostre ricerche!

CALL SECONDO CONVEGNO NAZIONALE INTEGRAZIONE E INCLUSIONE SCOLASTICA

Convegno nazionale Integrazione&Inclusione (17)

Pubblicato oggi il Call for Paper per il secondo convegno nazionale “Integrazione e Inclusione Scolastica” organizzato dal GRIIS per il 12-13 aprile 2013 presso la Libera Università di Bolzano.

La tematica attorno a cui ruoteranno i lavori sará quella di una didattica per tutti e per ciascuno, con particolare attenzione a:

  • modelli di didattica attiva e partecipativa;
  • tecnologie per una didattica inclusiva;
  • intelligenze, stili cognitivi e  individualizzazione o personalizzazione didattica;
  • buone esperienze di integrazione di alunni con disabilità;
  • strumenti e modelli per una didattica con alunni con Disturbi Specifici dell’Apprendimento;
  • didattica e talenti;
  • strumenti e metodologie per una didattica interculturale;
  • didattica sensibile alle differenze di genere;
  • costruzione di climi inclusivi.

Insegnanti, ricercatori, educatori e tutte le figure professionali impegnate nella costruzione, sperimentazione o riflessione di strumenti, pratiche o metodologie circa uno di questi temi potranno presentare i propri lavori all’interno dei workshop del Convegno il giorno 13 aprile durante la mattinata. È possibile presentare due tipi di elaborati: buone prassi e ricerche.

La scadenza per proporre un proprio elaborato è la mezzanotte del 1° marzo 2013.

La partecipazione attiva di chi ogni giorno lavora per realizzare l’importante, ma anche complessa meta di una “scuola per tutti” ci sta particolarmente a cuore. Non esitate quindi a mandarci le vostre proposte o a fare girare il call for paper fra i colleghi che pensate possano essere interessati.

 Call for Papers_IntegrazioneInclusione-2013

Indagine online – Partecipa alla nostra nuova iniziativa di ricerca!

Osservatorio Indipendente sull'integrazione e inclusione scolastica - Indagine Dicembre 2012 - I contesti dell'integrazione

Osservatorio Indipendente sull’integrazione e inclusione scolastica – Indagine Dicembre 2012 – I contesti dell’integrazione

Oggi il GRIIS presenta il nuovo “Osservatorio Indipendente sull’integrazione e inclusione scolastica“.

Da oggi è possibile partecipare alla nostra nuova iniziativa di ricerca sull’integrazione e inclusione scolastica, compilando il questionario online:

Indagine Dicembre 2012: I contesti dell’integrazione

L’indagine di Dicembre 2012 è riservata a docenti curricolari e di sostegno della scuola primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado e formazione professionale.

L’Osservatorio nasce con la missione di comprendere i temi più attuali sull’integrazione e inclusione scolastica,  innovandola sulla base di dati aggiornati, analizzati con metodologie scientifiche, discussi e condivisi nella comunità scolastica e accademica italiana ed internazionale.

L’Osservatorio si propone, mediante l’uso di frequenti indagini nazionali sui temi caldi dell’integrazione, di raccogliere dati reali sulla scuola italiana, in maniera del tutto indipendente, svincolati dalle logiche ufficiali e ministeriali, per proporre nuove idee e ipotesi e avanzare possibili soluzioni per innovare l’integrazione e promuovere l’inclusione scolastica.

L’Osservatorio nasce dal progetto di ricerca “Opinioni, atteggiamenti e pratiche nell’integrazione scolastica degli alunni con disabilità“, attivo presso la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano, coordianto da Dario Ianes e gestito dall’intero gruppo di ricerca GRIIS.

L’obiettivo ambizioso è quello di raccogliere 2000 questionari compilati online!

Qui potete scaricare la locandina dell’iniziativa, se volte diffonderla tra i vostri colleghi o postarle sui vostri blog e gruppi di interesse sui social network.